Distribuzione Vini Naturali

AZIENDA BIOLOGICA BOSCO FALCONERIA

L’azienda biologica Bosco Falconeria si trova  sulle colline sovrastanti il Golfo di Castellammare a circa 60 km da Palermo. Diventa di famiglia nel 1933: un’azienda di circa 12 ettari ad indirizzo prevalentemente vitivinicolo, con annessa cantina dove nel periodo della vendemmia erano in funzione sette palmenti e lavoravano fino a 30 persone.
Le vicende familiari, la crisi dell’agricoltura e il terremoto del ’68 portano ad un breve abbandono, fin quando nei primi anni settanta la cantina viene ristrutturata come rifugio per le vacanze.
Da allora estati e fine settimana cominciano a diventare sempre più impegnativi. Alla passione di Antonio Simeti, agronomo, si aggiunge la curiosità di Mary Taylor Simeti, giornalista americana che già all’inizio degli anni ottanta comincia a importare da oltreoceano le prime notizie sull’agricoltura biologica.
Così la casa per le vacanze ritorna ad essere produttiva: dai 12 ettari iniziali si arriva a quasi 17, l’indirizzo colturale viene diversificato e nel 1989 l’azienda si converte ufficialmente all’agricoltura biologica.
Da dieci anni Bosco Falconeria imbottiglia il proprio olio, da nove rifornisce di prodotti freschi i negozi specializzati di Palermo e con alterne vicende imbottiglia il proprio vino.
Anche la famiglia si è nel frattempo allargata e adesso siamo più numerosi ad affollare Bosco:
Natalia Simeti e il marito finlandese Rami Salo, insegnante di Tai Chi Chuan, hanno infatti deciso di ereditare la gestione dell’azienda e di prendervi anche loro dimora.
Francesco Simeti, artista visivo, e la moglie Andrea Yost fanno di Bosco il loro antidoto contro lo stress new-yorkese.
Anche Erissa, Besnik e Ritvan Dalilaj, originari dell’Albania, vivono in azienda e ne costituiscono ormai il braccio destro.
Infine cani, gatti e due asini panteschi, Nunzio e Osella, ci tengono compagnia.