Lombardia

Il Pendio – Monticelli Brusati (BS) | Lombardia – Italia

L’azienda Il Pendio è situata nel cuore della Franciacorta, ed è gestita sapientemente da Michele Loda. La viticoltura è condotta senza l’uso della chimica né additivi e in cantina solo fermentazioni spontanee, affinamento in barriques di rovere diAllier usate, e le operazioni di sboccatura vengono effettuate a mano bottiglia per bottiglia e non viene aggiunto zucchero o elementi estranei al vino. Le vigne, a 420 metri s.l.m. e con un’esposizione est sud-est con volano termico naturale, sono coltivate con il sistema doppio Guyot su terra scura, avara, frammista ad un mare di roccia calcarea biancastra dall’ottimo drenaggio e volano termico naturale. Circa 5 ettari di terreno terrazzato dove sono stati impiantati vitigni selezionatissimi che permettono di operare nell’ambito della DOC Terre di Franciacorta bianco e rosso e Franciacorta DOCG.

I vini prodotti

  • Il Contestatore 2013 VSQ Metodo Classico Pas Dosé (Chardonnay)
  • Momi 2016 VSQ Metodo Classico Pas Dosé (Pinot Bianco, Chardonnay)
  • Brusato 2013 VSQ Metodo Classico Pas Dosé (Chardonnay) 55 mesi sui lieviti.
  • Trait d’Union 2014 VSQ Metodo Classico Pas Dosé (Pinot Bianco, Chardonnay)
  • La Selossata VSQ Metodo Classico Brut Nature (Chardonnay) Barrique scolma
  • Etichetta Rossa Vino rosso (Cabernet Franc) Barrique

Azienda Agricola Annibale Alziati – Lombardia – Italia

ALZIATI-logoQuintessenza del vignaiolo, Annibale Alziati ha costruito la sua proprietà, parcella dopo parcella, raggiungendo oggi una superficie di 18 ettari. Appezzamenti selezionati negli anni e collocati sui crinali delle colline dell’Oltrepò Pavese, tutti in posizioni vocate alla viticoltura. L’ispirazione alla tradizionale coltivazione delle vigne rappresenta una componente fondamentale per la produzione dei suoi vini. Vigne vive, con rigorosa esclusione di qualsiasi intervento artificiale o invasivo per la vite.
Vieilles vignes – atte a favorire basse rese naturali – su terreni situati ad altitudini che variano dai 250 ai 300 metri sul livello del mare, che si compongono in prevalenza di argille e calcare o si manifestano in specifiche uniche, come nel caso del Cru aziendale “il Gaggiarone”: una vigna posta in forte pendenza con inserti di tufo e gesso a contraddistinguere i suoli.  Vinificazioni manuali senza l’uso di solfiti aggiunti e tantomeno lieviti selezionati, per liquidi estirpati dal territorio.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

I vini prodotti

  • Gaggiarone (90% Croatina, 10% Uva rara 10%). Cemento
  • Gaggiarone vigne vecchie (90% Croatina, 10% Uva rara). Cemento
  • Gaggiarone riserva (90% Croatina, 10% Uva rara). Cemento
  • Spumante brut (100% Pinot nero). Acciaio
  • Franciacorta brut (Chardonnay e Pinot Nero)
  • Pinot vinificato in Bianco (100% Pinot Nero). Acciaio
  • Barbera (100% Barbera). Cemento e Barrique
  • Garzoncello scherzoso (100% Croatina). Cemento
  • Dispensator de Triboli (100% Croatina). Cemento – senza solfiti aggiunti