Distribuzione Vini Naturali

Umbria

Cantina Marco Merli – Umbria – Italia

L’azienda, nata nel 2002 è situata a Casa del Diavolo, in un contesto paesaggistico leggermente collinare e tipicamente umbro e interamente gestita da Marco e suo padre. Le uve vengono esclusivamente lavorate da Marco in cantina, dove si prediligono fermentazioni con lieviti indigeni e dove le poche tecnologie adoperate si trovano “fuori e non dentro il vino”. Per rendere giustizia a quanto detto il frutto deve essere più sano possibile, ecco perché le rare concimazioni vengono effettuate solamente con letame animale e sovesci erborei, i trattamenti di primavera/estate solo con rame e zolfo, in oltre si cerca di instaurare una “possibile” convivenza tra erbe infestanti e viti, senza ricorrere a diserbanti chimici. In sostanza la parola d’ordine è natura.

I vini prodotti

  • JANUS Rosso IGT Umbria 2013 (Sangiovese 100 %). Cemento. Solfiti < 30 mg/L
  • VENCO IGT Umbria 2013 (Grechetto 100%). Acciaio. Solfiti < 30 mg/L
  • BRUCISCO Rosso Passito IGT Umbria 2011 (Sangiovese 100 %). Acciaio. Solfiti < 30 mg/L
  • BRUCISCO Rosso IGT Umbria 2013 (Merlot e cabernet) . Cemento, Botte grande ed Acciaio. Solfiti < 30 mg/L
  • BRUCISCO Vino Bianco 2015 (Trebbiano, grechetto, malvasia). Acciaio e Botte grande. Solfiti < 30 mg/L
  • TRISTO Vino Bianco 2014 (Trebbiano 100 %). Cemento. Non contiene solfiti aggiunti.
  • TRISTO Vino Rosso 2016 (Sangiovese e merlot). Macerazione carbonica. Vetroresina. Non contiene solfiti aggiunti.
  • DE LIA IGT Umbria 2015 (Merlot e ciliegiolo). Cemento. Solfiti < 30 mg/L
  • ZERODIBABO Vino Rosato 2015 (Sangiovese 100%). Acciaio e Botte grande. Solfiti < 40 mg/L
  • ZERODIBABO Vino Rosso 2015 (Sangiovese 100%). Acciaio. Solfiti < 40 mg/L
  • ZERODIBABO Vino Bianco 2016 (Trebbiano, grechetto, malvasia). Acciaio. Solfiti < 30 mg/L
  • MOSCO Vino Bianco 2016 (Moscato giallo e trebbiano). Cemento e acciaio. Non contiene solfiti aggiunti.
  • THEVINO IGT Umbria 2015 (Malvasia di Candia). Damigiana. Non contiene solfiti aggiunti.

Vini Conestabile Della Staffa – Umbria – Italia

Storica cantina dell’Umbria rimessa a regime dopo 40 anni in disuso. L’Azienda lavora seguendo le tradizioni del metodo artigianale/naturale. 12 ettari di vigneti allevati con i vitigni tradizionali del luogo ed una vinificazione con prevalente utilizzo di legno attraverso un lavoro meticoloso di recupero di antiche botti. Un progetto di Danilo Marcucci e della sua famiglia per ridare lustro alla parte vitivinicola della storica Azienda agraria.

I vini prodotti

  • Bianco Della Staffa (Grechetto 80% e Trebbiano 20%). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Cerrone (Grechetto). Legni pregiati –  senza solfiti aggiunti
  • Trubbiano (Trebbiano). Legni pregiati – senza solfiti aggiunti
  • Brioso Rosato Della Staffa (Sangiovese) . Acciaio – senza solfiti aggiunti
  • Brioso Bianco Della Staffa (Grechetto e trebbiano toscano). Acciaio – senza solfiti aggiunti
  • Rosso Della Staffa (Sangiovese vitigni locali). Vetroresina  – senza solfiti aggiunti
  • Rosso dei Due Colli (Gamay del Trasimeno). Vecchie botti di quercia – senza solfiti aggiunti
  • Rosso Madonnina (Sangiovese).  Vecchie botti di quercia –  senza solfiti aggiunti
  • Rosso Scuderia (Sangiovese). Vecchie botti di rovere – senza solfiti aggiunti
  • Rossissimo (Alicante). Vecchie botti – senza solfiti aggiunti

Azienda Agricola Tiberi – Umbria – Italia

Quarta generazione di vignaioli capace di riprodurre un percorso lungo decenni, tracciato ininterrottamente da metodi naturali ,e attualmente sviluppato attraverso maggiore sensibilità e consapevolezza da Cesare, titolare dell’Azienda Agricola Tiberi, con l’aiuto indispensabile del figlio Piero ed il nipote Federico.  Tecniche colturali, tutte adottate all’insegna del massimo rispetto della naturalità in vigna: potatura a guyot semplice, defogliazioni verdi, concimazioni solo tramite sovescio o letame compostato, utili a favorire il capitale vita nel terreno (humus). Tre gli ettari di vigneto, impiantati con viti di oltre 40 anni a composizione di un mosaico ricco di varietà tra le più antiche e tipiche del territorio, individuate in Gamay del Perugino, Canaiolo, Ciliegiolo, Trebbiano, Malvasia, Grechetto e poche viti sopravvissute di San Colombana e Moscato. Menzione a parte merita il patrimonio costituito da ceppi di uva “Granella” che superano  addirittura i 150 anni di età. I filari sono espositi a sud/ovest e crescono in posizione collinare ad un’altitudine di 350 metri sul livello del mare, su terreni la cui composizione granulometrica è ricca di scheletro, caratteristica fondamentale per la capacità di drenaggio del terreno. In cantina, le vinificazioni avvengono attraverso fermentazioni spontanee, pigiature leggere a torchio  manuale, travasi secondo le fasi lunari e senza alcuna aggiunta di solforosa.  Imbottigliamento ed etichettatura effettuati a mano, per vini da ricercare e prodotti ogni anno in quantità limitate.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

 

I vini prodotti

  • Azienda Agricola Tiberi Bianco La Torre (Trebbiano, Malvasia, Moscato e San Colombana). Acciaio. –  senza solfiti aggiunti
  • Azienda Agricola Tiberi Rosso La Torre (Cannaiolo, Gamay del Perugino e Ciliegiolo). Acciaio. –  senza solfiti aggiunti
  • ’LRosso (Gamay perugino e cannaiolo).  Acciaio.-  senza solfiti aggiunti
  • Bianco di Cesare (Grechetto in purezza). Botti vecchie. – senza solfiti aggiunti
  • Tribulato (trebbiano toscano). Acciaio .-  senza solfiti aggiunti
  • ’LBianco (Grechetto e trebbiano). Acciaio. – senza solfiti aggiunti

Fongoli – Umbria – Italia

Azienda gestita dalla stessa famiglia da quasi un secolo e giunta alla quarta generazione. Fongoli è strutturata in un corpo unico – per un totale di 30 ettari vitati – con cantina situata proprio nel mezzo della proprietà, su una delle sommità collinari di Montefalco e precisamente in località San Marco. Da anni i terreni sono tutti in conduzione biologica, con allontanamento totale della chimica di sintesi al fine di minimizzare l’impatto ambientale.
La composizione dei suoli è di medio impasto tendenzialmente argilloso, con filari esposti a sud/est e sud/ovest, mentre l’età delle piante è variabile con alcuni appezzamenti vitati a Sagrantino che superano i 40 anni di vita e le cui uve sono selezionate per dar vita a singole etichette. In cantina le fermentazioni sono avviate tutte tramite lieviti indigeni e per i vini che lo richiedono l’invecchiamento avviene in grandi botti di Slavonia.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

 

I vini prodotti

  • Rosso di Montefalco Bigunsio (60% Sangiovese, Montepulciano, Merlot). Botte grande  – senza solfiti aggiunti
  • Rosso Riserva Serpullo  (60% Sagrantino, Cabernet Franc, Merlot).  Botte grande – senza solfiti aggiunti
  • Sagrantino di Montefalco Fracaton  (Sagrantino). Botte grande – senza solfiti aggiunti
  • Sagrantino passsito  (Sagrantino). Botti di Slavonia – senza solfiti aggiunti
  • Maceratum  (Trebbiano spoletino). Acciaio  – senza solfiti aggiunti
  • Laetitia  (Trebbiano spoletino).  Acciaio – senza solfiti aggiunti

Tenuta Baroni Campanino – Umbria – Italia

CAMPANINO-logoTenuta posta in frazione Santa Maria di Lignano, sulle colline di Assisi e precisamente all’interno del Parco del Monte Subasio, un luogo letteralmente incontaminato e rimasto tale pure dal 2006, anno in cui la famiglia Baroni Campanino ha impiantato 10 ettari di vigna, con decisione istantanea di escludere dalle pratiche di lavorazione ogni elemento riconducibile a sostanze chimiche di sintesi, insetticidi o concimi non naturali, al fine di non alterare la natura dei terreni e produrre un vino il più sano possibile. Viticoltori da altura, con appezzamenti collocati addirittura fino a 900 metri di altitudine, che si diversificano in clima, pendenze, profondità e composizione dei terreni, generalmente costituiti da argilla e limo. Diversità che ove ritenuto opportuno sono restituite in etichette provenienti da singoli appezzamenti.  Ampia selezione di vini, tra cui una serie di “Sur Lie” ottenuti tramite fermentazione naturale in bottiglia, tutti senza utilizzo di lieviti selezionati e aggiunta di solforosa.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

 

I vini prodotti

  • Trebbiano Rosa frizzante naturale (Trebbiano rosa o procanico 100%). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Sur Lie appeninico Rosato (Sangiovese 100% da vigna di piede franco). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Sur Lie appeninico Rosso  (Colorino 100%). Botti usate – senza solfiti aggiunti
  • Rosso delle tre vigne (Sangiovese 100%) . Damigiana – senza solfiti aggiunti
  • Rosso campanino (Sangiovese 100%) . Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Vigna del salice (Gamay 100%). Damigiana – senza solfiti aggiunti
  • Rosso vecchia botte   (Sangiovese 100%). Botte vecchia – senza solfiti aggiunti
  • Bianco degli Appennini   (Uva fumaiola o verdicchio montano 100%). Damigiana – senza solfiti aggiunti
  • Bianco campanino  (Malvasia 100%). Vetroresina – senza solfiti aggiunti.
  • Rosso dell’orto  (Sangiovese 100%) . Vetrocemento – senza solfiti aggiunti
  • Rosso dell’alberello (Sangiovese 100%) . Vetrocemento – senza solfiti aggiunti

Collecapretta – Umbria – Italia

COLLE-CAPRETTA-logoPiccola azienda di indubbio valore e modello esemplare di artigianalità del vino, gestita da Vittorio Mattioli con il prezioso aiuto della moglie Anna e della figlia Annalisa. Meno di cinque gli ettari vitati, disposti in varie parcelle e situati in collina ad un’altitudine tra i 400 e i 550 metri sul livello del mare, con buona ventilazione e composizione dei suoli prevalentemente argillosa, alternati da zone particolarmente sassose. Collecapretta è riproduzione autentica di territorio, attraverso l’interpretazione e la valorizzazione di vitigni locali, come il Trebbiano spoletino con ceppi fino a 60 anni e altre varietà radicate nei terreni da oltre 40 anni. In vigna non sono utilizzati erbicidi, pesticidi e non vengono effettuati diserbi, mentre in fase di vinificazione si praticano fermentazioni spontanee, non si controllano le temperature e non vi è aggiunta di solforosa. Imbottigliamento rigorosamente effettuato a mano, prestando pure attenzione ai cicli lunari, per un’ampia gamma di etichette dalla produzione limitatissima, assolutamente da ricercare.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

 

I vini prodotti

  • Vigna Vecchia (100% Trebbiano spoletino). Acciaio – senza solfiti aggiunti
  • Terra dei Preti (100% Trebbiano spoletino). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Buscaia (Malvasia di Candia, istriana e bianca lunga toscana). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Pigro delle Sorbe (100% Greco). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Le Cese (100% Sangiovese). Vetrocemento – senza solfiti aggiunti
  • Il Galantuomo (100% Barbera).  Acciaio – senza solfiti aggiunti
  • Le Cese Riserva (100% Sangiovese). Tonneaux –  senza solfiti aggiunti
  • Merlot Nero (100% Merlot). Vetroresina –  senza solfiti aggiunti
  • Il Rosato di casa Mattioli (100% Ciliegiolo). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Il Prodigo (Montonico 100%). Vetroresina – senza    solfiti aggiunti
  • Lautizio (100% Ciliegiolo).  Acciaio – senza solfiti aggiunti
  • Rosso da tavola (uve a bacca rossa). Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Il mosso (Malvasia e Moscato)). Acciaio – senza solfiti aggiunti

Piccolo Podere il Ceppaiolo – Umbria – italia

Podere atto a concepire vini artigianali nel senso più stretto del termine. Danilo Marcucci e il suo socio Riccardo Pennaforti, coltivano un vigneto dalle dimensioni ridottissime con conoscenza minuziosa di ogni filare. Per dare un’idea, il totale della superficie vitata si raffigura in soli 1,7 ettari – di cui uno in affitto impiantato con varietà a bacca rossa – su terreni di natura calcareo argillosa e in posizione collinare ben ventilata, fino a 400 metri di altitudine. Vini di vigna come da preservate tradizioni, con una nutrita ricchezza di uve – tutte tipiche del luogo – e ceppi che arrivano fino a 70 anni di età, per una gestione senza qualsivoglia prodotto di chimica di sintesi e una vinificazione che non consegna il frutto all’uso di tecnologie in cantina o a prodotti alieni al territorio. Vini da ricercare e prodotti in quantità limitatissime.

(fonte: © Francesco Petroliintothewine.org)

 

I vini prodotti

  • Vivace Bianco Vecchie Viti del Ceppaiolo (Trebbiano, Malvasia, Grechetto, Verdello, Uva pecora) – Vetroresina – senza solfiti aggiunti
  • Bianco Vecchie Viti del Ceppaiolo (Trebbiano, Malvasia, Grechetto, Verdello, Uva pecora) – Vetroresina – senza solfiti aggiunti – senza solfiti aggiunti
  • Bianco di Col di Mezzo (Procanico o Trebbiano rosa) – Damigiana
  • Rosato del Ceppaiolo (Antiche varietà umbre a bacca rossa tra cui Sangiovese, Colorino, Sagrantino) – Damigiana – senza solfiti aggiunti
  • Rosso del Ceppaiolo  (antiche varietà umbre a bacca rossa). Vetrocemento – senza solfiti aggiunti
  • Rosso del Pu  (antiche varietà umbre a bacca rossa). Vecchie botti di castagno – senza solfiti aggiunti
  • Il vinazzo  (Sangrantino). Vetroresina  – senza solfiti aggiunti